Stai visitando l'archivio per rischio.

Chernobyl, sacrificio vano?!

5 maggio 2012 in Ambiente, Articoli, Salute

riflessione di Katia Lumachi del 26 aprile.

Ieri era il 25 Aprile, dicono il giorno della Liberazione.
Eppure chi ricorda oggi all’Europa nel 26.mo anniversario dell’incidente Chernobyl che metà della popolazione avrebbe dovuto essere trasferita e metà della sua superficie non sarebbe più stata coltivabile? Senza il sacrificio dei “ liquidatori”, senza di loro, le conseguenze dell’incidente della centrale sarebbero state ben peggiori. Non hanno scelto di fare questa guerra, ma hanno messo a disposizione del potere una delle rare cose che si potevano ancora possedere in URSS: “la vita”. Continua a leggere questo articolo →

Le Mille balle di Monti

14 marzo 2012 in Ambiente, Articoli, Politica

articolo di Valerio Valentini per http://www.byoblu.com

Il 3 marzo scorso Mario Monti, mostrando il piglio deciso e il petto gonfio, ha ribadito la necessità del TAV in Val di Susa “con piena convinzione”. “Dopo un esame condotto con spirito aperto”, infatti, il super professore ha detto che l’opera darà “benefici economici rilevanti” dal momento che “genera lavoro e occupazione” e che può invertire la pericolosa tendenza in atto dell’Italia di “staccarsi dall’Europa” a causa di una “decrescente competitività” e di “una difficoltà sempre maggiore di trovare spazio nell’economia internazionale e di creare buoni posti di lavoro per i giovani”. Poi, col tono didascalico e amorevole di Papà Castoro, ha concluso: “ Vogliamo noi lasciare andare dolcemente alla deriva, staccandosi dall’Europa, questa nostra penisola, rendendo così sempre più difficile per l’economia italiana risalire, essere competitiva […], consentire un maggiore benessere sociale ed economico…?”. Continua a leggere questo articolo →