Stai visitando l'archivio per privatizzazione.

Il PD e la privatizzazione dell’acqua, e chissene del referendum!

23 ottobre 2011 in Articoli, Democrazia Diretta, Politica

A Salerno il sindaco PD svende l’acqua ai privati.
Sinistra e Libertà complice della privatizzazione.

Nonostante l’esito referendario e la netta vittoria dei SI (95%) alla gestione pubblica dell’acqua e contro i profitti sul bene comune più prezioso; nonostante la forte partecipazione alle urne da parte dei cittadini di Salerno (66%), ieri pomeriggio nella seconda città campana, in consulta è stata votata la cessione del servizio idrico integrato ad una società privata. Continua a leggere questo articolo →

NO LOGO-10 anni dopo

7 agosto 2011 in Articoli, Economia

Pubblichiamo un estratto di Naomi Klein (da Internazionale, n.906 del 15/07/2011) decisamente lungo ma che vale la pena di leggere fino in fondo.

La cultura delle multinazionali non governa solo i centri commerciali.
Detta legge a Washington e alla Casa Bianca. E ha creato un
presidente-marchio che produce gadget e false speranze. Il cambiamento
deve venire dal basso.

Nel maggio del 2009 la vodka Absolut ha lanciato una nuova serie limitata: no label, senza etichetta. Kristina Hagbard, la responsabile delle pubbliche relazioni dell’azienda, ha spiegato: “Per la prima volta abbiamo il coraggio di affrontare il mondo completamente nudi.
Presentiamo una bottiglia senza etichetta e senza logo per veicolare l’idea che l’aspetto esteriore non conta, l’importante è il contenuto”.

Qualche mese dopo anche la catena di caffetterie Starbucks hainaugurato il suo primo negozio senza marchio a Seattle, chiamandolo Continua a leggere questo articolo →

24 maggio a Roma: Water makes Money

22 maggio 2011 in Ambiente, Campagna sensibilizzazione, Parliamone insieme

Martedì 24 maggio al FUSOLAB di Via Giorgio Pitacco, 29 – ROMA si parlerà di come le multinazionali fanno profitti sull’acqua con la proiezione di “WATER MAKES MONEY“, un film di Leslie Franke e Herdolor Lorenz, 2010.
Continua a leggere questo articolo →

Arsenico dentro

18 dicembre 2010 in Ambiente, Campagna sensibilizzazione, Comunicati Stampa, Video

comunicato stampa del 18 dicembre 2010 del Comitato acqua pubblica – Aprilia

dalle NON DEROGHE EUROPEE all’AUTO-DEROGA DEI SINDACI

Con decisione n. C(2010)7605 del 28 ottobre 2010 la Commissione europea ha di fatto deciso che anche l’Italia deve rispettare i limiti di legge per la qualità dell’acqua potabile. Quindi il valore di Arsenico presente nelle acque per consumo umano non può essere superiore a 10 ug/l (microgrammi per litro).
Solo per 12 comuni in altre parti d’Italia ha concesso deroghe per l’Arsenico fino a 15 e 20 ug/l per gli anni 2010-2012.

L’istituto superiore di sanità ha quindi emanato una NOTA INFORMATIVA sulle Deroghe per l’Arsenico, richiamando la decisione della UE (Unione Europea).

Evidentemente l’utilizzo di acque ancora in regime di deroga e le limitazioni d’uso sono valide solo per i comuni che hanno ottenuto la deroga dalla UE e possono ancora distribuire l’acqua in deroga.

Eppure molti “sindaci senza deroghe” si stanno nascondendo Continua a leggere questo articolo →

1.401.492 firma raccolte e… ora comincia l’avventura

19 luglio 2010 in Ambiente, Appelli, Articoli, Campagna sensibilizzazione, Firme

di Ornella Pistolesi
per Rete dei Cittadini per Aprilia, RETE DEI CITTADINI per il Lazio

Roma, 19 luglio 2010

Rete_dei_cittadini_manifestoStamattina a Piazza Navona io c’ero e con me tanta bella gente a festeggiare la consegna della firme per la promozione dei referendum per l’acqua pubblica. Mentre 15 rappresentanti consegnavano fisicamente il milone e quattrocentomila firme raccolte riunite in tre furgoni granvolume al palazzo di giustizia, a Piazza Navona si organizzava un evento un po’ più allegro e spettacolare. Il clima era quello delle feste e pieno di ottimismo e un applauso ha accolto la notizia del nuovo recordo stabilito: 1,4ML di firme contro le 500.000 utili e, per dimostrare il “peso” di questo traguardo, si è costruito un muro con le scatole delle firme che ha poi fatto da sfondo agli interventi, alle foto, alle interviste. Continua a leggere questo articolo →