Stai visitando l'archivio per petizione.

Facciamo un passo indietro-petizione

13 settembre 2012 in Appelli, Salute

di Enza Raso, RETE DEI CITTADINI

Dal 3 settembre 2012 è on line sul sito di Avaaz una raccolta di firme denominata: No agli inceneritori – Facciamo un passo indietro

Firmare una petizione on line è solo un gesto simbolico ma quando le firme raccolte diventano migliaia, si può cominciare a parlare di possibile pressione della volontà popolare sugli organismi politici.

Questa petizione contro la devastante pratica dell’incenerimento è formulata in termini molto semplici ma va diritta al centro della questione: chiusura di tutti gli impianti che usano la combustione per produrre energia e divieto di costruirne di nuovi. Continua a leggere questo articolo →

Intervento manifestazione Parlamento Pulito 16/04/2011

16 aprile 2011 in Campagna sensibilizzazione, Parliamone insieme, Senza categoria

Sergio Mazzanti, RETE DEI CITTADINI

Salve a tutti, leggerò questo intervento innanzitutto per rispettare i quattro minuti a disposizione, ma soprattutto perchè parlo a nome dell’associazione di cui faccio parte, la RETE DEI CITTADINI. Questo intervento è stato infatti comunicato anticipatamente a tutti gli iscritti e simpatizzanti e io non sarò altro che il portavoce della RETE DEI CITTADINI qui a questa manifestazione.

Siamo qui perchè 350.000 cittadini hanno sottoscritto Continua a leggere questo articolo →

Parlamento pulito 16 Aprile tutti in Piazza!

13 aprile 2011 in Appelli, Politica, Senza categoria

di Enza Raso, RETE DEI CITTADINI
Il 4 dicembre 2007 viene depositata al Senato una proposta di Legge di iniziativa popolare firmata da 350.000 cittadini. La proposta di Legge prevede fondamentalmente:

Ineleggibilità in Parlamento dei condannati in via definitiva;
Limite dei due mandati;
Re-introduzione della preferenza per l’espressione di voto alle elezioni.

A tutt’oggi, a distanza di tre anni, Continua a leggere questo articolo →

Responsabilità penale dei magistrati !

21 settembre 2010 in Appelli, Campagna sensibilizzazione, Firme

di Otello Martini, candidato Rete dei Cittadini Lazio 2010

La_MalagiustiziaIn Italia, accade che quando un Giudice commette un errore, ben difficilmente paga o subisce una reprimenda, e la stessa legge Vassalli (realizzata mistificando i risultati di un referendum) è talmente macchinosa da sconsigliare l’utilizzo. Ma i problemi non sono solo questi.

Sappiamo bene che esistono molti Magistrati onesti, purtroppo però e proprio perchè non esistono punizioni valide, alcuni Magistrati (meno corretti) possono permettersi di far pendere un piatto della bilancia, tutto da una parte, alterando palesemente e molto artatamente, tutti i diritti di un Cittadino, a vantaggio di un altro personaggio più importante, o per favorire una lobby e le più diverse camarille.

Per evitare queste dolorosissime questioni, che colpiscono e defraudano sempre il soggetto più debole, ritengo non solo utile ma NECESSARIO, che debba esistere una vera e propria punizione per questi soggetti, e che la RESPONSABILITA’ PENALE è molto importante.

Dobbiamo togliere tutte le “mele marce” dalla cassetta, altrimenti si guastano irrimediabilmente anche quelle buone! Che ne pensate?

— — — — — — — — — — — — — — — — — — — — — — —

Per iniziare invitiamo TUTTI ad aggiungere la propria firma su PetizioniOnline