Stai visitando l'archivio per no tav.

“TAV”: ma davvero non se ne può fare a meno?

24 settembre 2011 in Ambiente, Conferenze, Eventi

da Piero Aimasso RETE DEI CITTADINI Piemonte

Il 13 Ottobre alle Ore 21.00 presso il Circolo Arci “Margot” in Via Doninzetti 23 a Carmagnola (TO), si terrà un dibattito, aperto al pubblico, sul progetto della nuova linea ferroviaria Torino – Lione.
Una serata di informazione e dibattito su un’opera che paghiamo anche noi, a Carmagnola, per i prossimi 30 anni…

Il senso di questa iniziativa è nella volontà di dare una informazione il più oggettiva possibile sull’utilità reale del progetto “TAV”; nella convinzione che le televisioni e la grande stampa non lo stanno facendo.

Per i promotori si tratterebbe di un progetto “strategico”, del quale l’Italia non può fare a meno, per non essere “tagliati fuori dall’Europa”, non si può fermare il progresso…

Noi abbiamo la consapevolezza che questo investimento, nonostante la gravissima crisi economica che stiamo vivendo, verrà pagato prevalentemente con denaro pubblico, i soldi dei contribuenti di ogni parte d’Italia… quindi questo non può essere un discorso che riguarda solo gli abitanti della Val di Susa o gli ecologisti.

Il dibattito è promosso da

Circolo Margot – ARCI Life http://www.circolomargot.com
Gruppo delle Cinque Terre http://www.gruppocinqueterre.it
Circolo LEGAMBIENTE “Il Platano” http://www.legambientepiemonte.it

Interverranno, in qualità di relatori ed esperti:

Marina Clerico, Politecnico di Torino, Assessore Comunità Montana Valle Susa e Sangone
Massimo Zucchetti, docente Politecnico di Torino e ricercatore MIT di Boston
Gigi Richetto, esponente del “Movimento NO TAV “, Valle Susa
Massimo Marino, ecologista del “Gruppo delle Cinque Terre”

Aderiscono:

Gruppo Consiliare IdV Carmagnola – Gruppo Consiliare “Movimento 5 Stelle” Carmagnola – Circolo SeL di Carmagnola

Per il comitato organizzatore Piero Aimasso – Daniele Mandarano – Nanni Passerini – Graziella Testa

da tommaso

La Tav, i cittadini e l’orgia del potere

22 luglio 2011 in Ambiente, Articoli, Democrazia Diretta, Scelti per voi

di Franco Casagrande – Comitato contro il Terzo Valico – RETE DEI CITTADINI

I recenti avvenimenti relativi alla ripresa del cantiere valsusino della linea Tav Torino-Lione, suscitano sempre più inquietanti interrogativi e riflessioni.
Premesso l’utilizzo sempre più massiccio, costante ed aggressivo di forze di polizia, contro i cittadini che vogliono difendere con decisione ma pacificamente il diritto al proprio futuro, è concreta la sensazione che stia cambiando qualcosa. Sarà per il segnale fornito dalle ultime elezioni amministrative e dai referendum?

Con una sorta di risveglio sociale dei cittadini, determinato dalla grave situazione economica e sociale. Stufi dell’arroganza del potere politico, sempre uguale a se stesso, ferocemente determinato a difendere interessi di casta, molte volte contigui se non intrecciati a quelli della criminalità organizzata. Continua a leggere questo articolo →

da tommaso

L’INDIGNAZIONE E LA SPERANZA

12 luglio 2011 in Articoli, Democrazia Diretta

di Luca Mercalli – 4 luglio 2011, dal blog CADO IN PIEDI

Ieri ho partecipato alla manifestazione in Val di Susa. Eravamo in migliaia, a manifestare pacificamente il nostro dissenso. Sui giornali e dalla politica solo menzogne

Sono appena rientrato dopo 6 ore di marcia a Chiomonte. Incredibile, un serpente umano colorato e festante proveniente da tutta Italia percorreva i boschi verdeggianti della media Valsusa in una giornata calda e luminosissima. La stima minima è di 50.000 persone, quella massima 100.000, fate voi… Statale del Monginevro bloccata e autostrada pure. Continua a leggere questo articolo →

da tommaso

Democrazia militarizzata!

28 giugno 2011 in Articoli, Democrazia Diretta

Domenica 3 Luglio 2011 a Chiomonte – Val di Susa (TO)
MANIFESTAZIONE NAZIONALE “NO TAV” per difendere la democrazia ed il rispetto della legalità
———————————

dal blog IL CORROSIVO di Marco Cedolin

Tanto fumo, poco arrosto!

Il fumo è quello dei gas lacrimogeni ed asfissianti, con i quali le forze dell’ordine hanno materialmente “soffocato” gli oltre 2000 cittadini valsusini che presidiavano la Libera Repubblica della Maddalena contro l’assalto della mafia del tondino e del cemento. L’arrosto quello di un cantiere immaginifico e senza futuro, che la consorteria politica tenterà di vendere all’opinione pubblica e alla compiacente UE, come la prima pietra di quel TAV in Val di Susa, nato già morto e destinato ad essere solo una fonte di guadagni illeciti, alla quale fare abbeverare animali politici e prenditori d’accatto. Continua a leggere questo articolo →

Lettera di solidarietà

7 febbraio 2011 in Articoli, Documenti, Politica

Pubblichiamo, sebbene in ritardo, la lettera di solidarietà di un eurodeputato alle lotte in Val di Susa, che leggiamo come un atto di ammissione degli errori della politica europea e nazionale nel campo delle cosiddette “Grandi opere”, o meglio, come un riconoscimento del fatto che queste scelte vanno contro le popolazioni perché effettuate unicamente per compiacere questo o quel gruppo industriale o bancario. Continua a leggere questo articolo →