Stai visitando l'archivio per minacce.

Non lasciamo solo Christian Abbondanza

31 gennaio 2012 in Appelli

Scritto da Ferruccio Sansa – Il FattoQuotidiano
http://www.casadellalegalita.org
 La ‘Ndrangheta minaccia un mio amico. Qui, a Genova, nella “civilissima” Liguria. Non avrei mai detto che ci saremmo trovati in questa situazione. Invece è così. Accade a Christian Abbondanza per il quale in tanti chiedono la scorta o almeno una protezione (le autorità ne stanno discutendo da mesi!). Molti di voi forse lo conoscono, magari senza saperlo. Christian è l’uomo dietro la Casa della Legalità che con il suo sito ormai è diventato il principale archivio della lotta contro la criminalità organizzata soprattutto al Nord.All’inizio non se lo filava nessuno, poi battaglia dopo battaglia il sito è diventato un punto di riferimento per tutti. Perfino per le forze di polizia e i magistrati. Christian non ha nessuno alle spalle: né partiti, né movimenti, né gruppi di intellettuali. Lui e Simona Castiglion, la sua compagna, sono di una solitudine quasi monastica. E Christian, con quella sua barba sale e pepe da mullah (anche se non ha neppure quarant’anni), sembra quasi un sacerdote dell’antimafia: il cappello, i vestiti scuri, gli anfibi neri. Nessun interesse personale. Molti restano disorientati. Scavano alla ricerca di chissà quale motivo che possa spingere Christian nella sua crociata. Sembra impossibile che ad animarlo sia soltanto il desiderio che la legge sia rispettata. Continua a leggere questo articolo →

Non ci fermano le minacce

11 aprile 2011 in Appelli, Senza categoria

dall’Ufficio di Presidenza della Casa della Legalità – Onlus

Che i mafiosi e mafiosetti siano vigliacchi e vermi lo si sà… e la notte scorsa hanno dato l’ennesima prova di questo: hanno manomesso l’auto di Enrico D’Agostino, segretario della “Casa della Legalità”, ovvero del mezzo che utilizziamo per muoverci come Ufficio di Presidenza.
Per fortuna a parte i danni all’auto (che comunque sono un ennesimo peso economico) non c’è stato alcun incidente. Questa è la pratica di lor signori… come già fecero più volte verso la persona che doveva testimoniare contro i MAMONE, RASO, GULLACE e FAZZARI. Continua a leggere questo articolo →