Stai visitando l'archivio per lista partecipata.

da sergio

Ripartiamo dai referendum?

16 giugno 2011 in Appelli, Articoli, Chi siamo, Democrazia Diretta, Votazioni

di Sergio Mazzanti, della RETE DEI CITTADINI

Il 12 e 13 giugno 2011 è successo qualcosa di nuovo. O almeno potrebbe succedere. Ieri si è espressa per la prima volta dopo tanto tempo una maggioranza reale del Paese, cioè non la maggioranza di quel numero in continua diminuzione di persone che vanno a votare, ma la maggioranza assoluta degli eventi diritto, la maggioranza reale degli italiani. Continua a leggere questo articolo →

Insieme per costruire una Lista Partecipata Nazionale

10 maggio 2011 in Appelli, Comunicati Stampa, Democrazia Diretta, Scelti per voi

Ascolta la dichiarazione di adesione e sostegno alla lista partecipata (mp3)

Scritto a più mani su pagina wiki pubblica, confrontandosi in una serie di teleconferenze nazionali, RETE DEI CITTADINI lancia l’appello per COSTRUIRE INSIEME un Progetto di LISTA PARTECIPATA NAZIONALE.
Appena possibile, i sottoscrittori elaboreranno un manifesto di intenti basato su trasversalità ai tradizionali schieramenti politici; rispetto della persona e dell’ambiente; legalità e sovranità popolare.

Associazioni, comitati, liste civiche e soprattutto i tanti cittadini che non si sentono rappresentati dalla politica attuale sono invitati ad aderire ed a diffondere l’appello per migliorare la qualità della vita di tutti. Questo è solo l’inizio di un percorso da costruire insieme.

Se vi va, scommettete con noi, scommettiamo sulla democrazia.
Leggi, firma e diffondi http://www.democraziadiretta.net/content/progetto-di-lista-partecipata-nazionale

La lista partecipata è un progetto elettorale a scadenza, vedasi nel dettaglio l’appello, e non un nuovo soggetto politico.


Ufficio stampa RETE DEI CITTADINI
Responsabile: Laura Raduta
rdclazio@gmail.com
www.retedeicittadini.it

Rivoluzioniamo la politica: una Lista Partecipata per le prossime elezioni nazionali

5 maggio 2011 in Appelli, Campagna sensibilizzazione, Chi siamo, Democrazia Diretta, Politica, Scelti per voi

INSIEME possiamo fare grandi cose: una Lista Partecipata Nazionale

Non credi più nella politica?
Non ti senti rappresentato dai soliti partiti?
Pensi che bisogna unire le forze per contare di più?
Vorresti una vera alternativa, ma non credi sia possibile creare qualcosa di realmente nuovo?

Basta pensarsi impotenti!
Basta dire che siamo pochi e gli “altri” troppo forti!

È il momento di creare, per le prossime elezioni nazionali, una grande lista partecipata, trasversale e alternativa ai vecchi schieramenti, per portare in parlamento attraverso dei portavoce la volontà popolare.

CONTIAMOCI!

Siamo in tanti, comitati, liste civiche, associazioni, gruppi piccoli e grandi, tanti, tantissimi cittadini, stanchi della mala-politica
e con la voglia di riprendersi il potere decisionale sul nostro futuro.
Aderisci anche tu alla Lista Partecipata Nazionale. Per decidere l’operato dei tuoi candidati, candidarti e partecipare grazie alla Democrazia Diretta.
Insieme si può!

Per aderire
http://www.democraziadiretta.net/content/progetto-di-lista-partecipata-nazionale

Per ulteriori info lpartecipatanaz@gmail.com oppure tra i commenti di questo articolo.

Altra puntata del romanzo “nuovo soggetto politico”: a Bologna seminario dei movimenti ecologisti e civici.

9 aprile 2011 in Articoli, Chi siamo, Democrazia Diretta, Politica, Senza categoria

Dopo aver pubblicato il programma del seminario che si sta svolgendo oggi sabato 9 e domenica 10 aprile 2011 a Bologna, aggiungiamo questa riflessione di Pino Strano, dei Democratici Diretti e RETE DEI CITTADINI.

di Pino Strano Democratici DirettiRETE DEI CITTADINI
Da un pò di mesi si va estendendo la consapevolezza della necessità di coordinare le forze e i movimenti diffusi, i mille gruppi piccoli e anche piccolissimi che si impegnano su mille tematiche che al di là delle ideologie ma con valori forti, sono accomunati dal desiderio di contare. Questi sfuggono alle logiche degli schieramenti. Anzi rifuggono proprio persino anche la semplice ipotesi di rapporti politici, Continua a leggere questo articolo →