Stai visitando l'archivio per grandi opere.

Siamo stati in Val di Susa e abbiamo capito

3 marzo 2012 in Ambiente, Articoli, Economia, Politica

Con il cuore e con la mente vicini ai NoTav che in questi giorni difficili ci stanno dando una grande lezione sull’essere cittadino, Grazie a tutti voi! [Ndr]
da Siamo stati in Val di Susa e abbiamo capito


Siamo stati in Val di Susa ospiti degli abitanti della valle: insegnanti, agricoltori, pensionati, studenti e abbiamo visto:
Un luogo attraversato da due strade statali, un’autostrada, un traforo, una ferrovia, impianti da sci, pesanti attività estrattive lungo il fiume.
Persone che continuano a curare questo territorio già affaticato da infrastrutture ed attività commerciali e cercano di recuperare un rapporto equilibrato con l’ambiente e la propria storia.
Una comunità che crede nella convivialità e nella coesione sociale e coltiva forti rapporti intergenerazionali. Continua a leggere questo articolo →

da tommaso

La leggenda del Policlinico dei Castelli Romani

7 gennaio 2012 in Salute

di Emanuele Menicocci, A Passeggio con Melampo

Da “Il Caffè dei Castelli” numero 232
L’importante è la salute
Chi ha vinto l’appalto per la costruzione del grande ospedale?

Da un po’ di tempo non si parla più dell’ospedale dei Castelli Romani; una sorta di leggenda edilizia di cui per ora si vede solo un cartello e qualche movimento terra. Intanto i nostri amministratori hanno fatto il passo più lungo della gamba decidendo e avallando la chiusura di alcuni pronto soccorso. Vecchie storie all’Italiana. Tralasciando l’analisi sull’utilità, divenuta oramai necessità ob torto collo a causa proprio della chiusura dei presidi di emergenza, vorremmo sapere quando ne potremo giovare. A proposito ci viene in soccorso il cartello del cantiere: tralasciando che si parla di questa struttura almeno dal 2001 notiamo come la consegna è prevista esattamente 1008 giorni dopo l’inizio dei lavori per un importo di poco più di 65 milioni di euro. Sì, ma quale è la data di inizio lavori, la cui presenza è obbligatoria? Continua a leggere questo articolo →

Corridoio tirrenico meridionale? ripassate nel 2013

16 maggio 2011 in Ambiente, Parliamone insieme, Politica

da http://pontiniaecologia.blogspot.com/

Dichiarazioni di Gualtiero Alunni Portavoce del Comitato No corridoio Roma-Latina per la metropolitana leggera in risposta al Pres. ApL Luigi Celori – suo comunicato dell’11/5/11 – autostrada a pedaggio Roma- Latina.

Persistere con la propaganda e la disinformazione, come continua a fare il sig. Celori è un metodo scorretto e disonestointellettualmente. Diversamente della “Nuova Pontina” si tratta di unadevastante autostrada a pedaggio di tipo “A” (la più invasiva), inoltre arriverà solo alle porte di Latina (BorgoPiave) per una percorrenza di circa il 50% di tutta la Pontina e di questo, solo il 60% si sovrapporrà all’ area di sedime della ss 148, insomma siamo nell’ordine di 24 km sui 100 complessivi. Continua a leggere questo articolo →

Lettera di solidarietà

7 febbraio 2011 in Articoli, Documenti, Politica

Pubblichiamo, sebbene in ritardo, la lettera di solidarietà di un eurodeputato alle lotte in Val di Susa, che leggiamo come un atto di ammissione degli errori della politica europea e nazionale nel campo delle cosiddette “Grandi opere”, o meglio, come un riconoscimento del fatto che queste scelte vanno contro le popolazioni perché effettuate unicamente per compiacere questo o quel gruppo industriale o bancario. Continua a leggere questo articolo →