Stai visitando l'archivio per casta.

Riflessione propositiva per le amministrazioni

20 ottobre 2010 in Comunicati Stampa, Conferenze

locandina: L'ANTICASTA, l'Italia che funziona, nel Lazio

Alcuni volontari impegnati per l’ambiente e il sociale, invitano tutti i cittadini e le istituzioni a riflettere sulla trasformazione in atto nel territorio dove freddi centri commerciali, imponenti zone industriali, megaimpianti solari “a terra” e nuovi quartieri dormitori prendono il posto di aree verdi, archeologiche e terreni agricoli compromettendo la vivibilità del territorio; dove una malagestione dei rifiuti basata su inceneritori e turbogas renderà l’aria insalubre compromettendo la salute degli abitanti e l’economia locale facendo decadere i marchi riconosciuti dei prodotti tipici locali.

E’ ora di fermarsi e ragionare: VALE LA PENA CONTINUARE SU QUESTA INSOSTENIBILE DIREZIONE? Continua a leggere questo articolo →

Non solo Berlusconi, ma tutta la casta fuori dai…

4 ottobre 2010 in Comunicati Stampa, Politica

italiaBassottiSenzaMare
La RETE DEI CITTADINI partecipa per la seconda volta al NBD… e per la seconda volta viene per portare un messaggio diverso.
Oggi noi siamo qui, senza megafoni né sbandieratori, per dirvi che CI STANNO USANDO!
Crediamo nella buona fede del popolo Viola, ma non possiamo accettare questa sfilata di partiti che darà occasione ad una parte della CASTA di ripulirsi un po’ e scaricare tutte le colpe su gli altri.
Il problema non è solo Berlusconi!
Il problema non è solo da una parte!
I problemi dell’Italia dipendono da TUTTA LA CLASSE POLITICA, manovrata da pochi potenti.
I partiti, quegli stessi partiti che vedete sfilare accanto a voi, NON FANNO I VOSTRI INTERESSI!
LORO sono tutti responsabili, TUTTI!
Siete contro le privatizzazioni del governo Berlusconi?
Ebbene, quelle privatizzazioni le ha fatte il governo di centro-sinistra! (decreto Lanzillotta, firmato da Prodi, Bersani, Di Pietro e Bonino)
Siete contro la distruzione dell’istruzione pubblica?
Ricordatevi che l’ha cominciata il primo governo Prodi (riforma Berlinguer).
Siete per la salute e l’ambiente?
Vendola autorizza inceneritori assassini per fare un regalo… alla Marcegaglia!

La RETE DEI CITTADINI ha dimostrato nelle ultime elezioni regionali del Lazio che POSSIAMO reagire.
NON ABBIAMO BISOGNO DI LORO!
15.000 persone hanno dato fiducia a un gruppo di cittadini liberi che hanno avuto il coraggio di impegnarsi in prima persona per offrire una vera alternativa alla CASTA (Bonino o Polverini, non fa differenza).

SE SEI UN CITTADINO LIBERO AIUTACI A LIBERARE IL NOSTRO PAESE DA QUESTA CLASSE POLITICA

No President, No Party!

21 aprile 2010 in Articoli, Marzia Marzoli, Parliamone insieme, Politica

Emma BoninoLa coerenza dell’incoerenza di Emma Bonino.

La candidata alla Presidenza della Regione Lazio Emma Bonino, ha perso la sfida elettorale e perde anche l’interesse per il ruolo di capo dell’opposizione, sceglie di rimanere in Senato!
Un elettore, è un voto e nient’altro, Emma Bonino diglielo tu ai tuoi elettori, se hai coraggio.

Un elettore invia un messaggio alla RETE DEI CITTADINI: Emma Bonino rimane in senato, avevate ragione voi, ho sprecato il mio voto.
E’ bastato aspettare gli eventi per leggere ciò che qualcuno aveva già detto: la vecchia politica si distingue dal fatto che pensa solo alla poltrona, meglio ancora se si può scegliere!

Il giorno 22 Marzo la signora Emma Bonino ha partecipato alla tribuna elettorale, per un faccia a faccia con le candidate alla Presidenza del Lazio, Renata Polverini e Marzia Marzoli della RETE DEI CITTADINI. Continua a leggere questo articolo →

Il trillo

30 marzo 2010 in Articoli, Parliamone insieme, Politica, Scelti per voi

di Gianluca Palmara (candidato Consigliere RdC)

svegliaOltre 14.000 persone hanno scelto di votare contro la casta, probabilmente il 100% di coloro con cui abbiamo avuto modo di spiegare chi siamo e cos’è la Rete dei Cittadini. Altri purtroppo hanno deciso di non votare, schifati ma ignari dell’alternativa. Tantissimi sinceri cittadini convinti di votare per il cambiamento sono caduti nella trappola della CASTA. Una trappola fatta di disinformazione, omissioni, furberie, irregolarità e tanto, tanto lavaggio del cervello.
È questa trappola che ci hanno preparato che li ha smascherati, perché costruita da entrambi gli schieramenti per escludere i cittadini che avevano preso coscienza della loro condizione di sudditi dalla gestione della cosa pubblica, che ritengono invece essere “cosa loro”. Quando in ballo c’è la Conservazione e la Riproduzione del Potere, NON esistono schieramenti e resto stupito quando un dormiente, ovvero un suddito non ancora consapevole della propria condizione, ci dice “perché non avete appoggiato Tizio?”.
Vi giro la domanda: pensate veramente che da domani Continua a leggere questo articolo →