Vincenza (detta Enza) Raso, candidata RETE DEI CITTADINI al Consiglio regionale del Lazio

Vincenza (detta Enza) Raso, candidata RETE DEI CITTADINI al Consiglio regionale del Lazio

Enza RasoIl mio nome è Vincenza Raso e sono nata a Napoli il 20.4.1962. Dipendente pubblica dal 1982 mi sono riavvicinata alla politica quando, nell’aprile del 2008, alla vigilia delle elezioni politiche, nella disperata ricerca di un partito che mi rappresentasse dopo l’amara delusione inflittami da quelli che credevo potessero essere i miei rappresentanti, ho scoperto il Movimento per il Bene Comune. L’amore a prima vista per Benini-Rossi-Montanari si è rivelato nel tempo un’intuizione giusta che mi ha fatto scoprire di nuovo il valore della partecipazione e dell’impegno.

Nel 2010, insieme ad altri entusiastici e splendidi compagni di avventura, abbiamo realizzato il sogno di creare uno strumento che potesse offrirsi per aggregare tutti quei Cittadini, quei Gruppi, quei Comitati che avessero voglia di rimboccarsi le maniche per tentare di portare la volontà dei cittadini non più sotto i Palazzi delle Istituzioni a protestare ma dentro le Istituzioni a fare.

Con la lista civica RETE DEI CITTADINI ci siamo presentati, quindi , alle scorse regionali del Lazio ma nonostante fossimo la sola unica terza lista presente, oltre alle due del centro destra e del centro sinistra, la mancata visibilità concessaci dai media e la diffidenza naturale verso qualsiasi progetto veramente innovativo, non premiò la bontà del progetto.

Superata l’amarezza dell’occasione persa, ho continuato nel mio piccolo quotidiano, ad adoperarmi per non lasciare a mio figlio un mondo peggiore di come l’ho trovato io. Al primo posto nelle mie priorità c’è sicuramente l’ambiente. Sono un’attivista nella battaglia contro gli inceneritori in tutte le loro accezioni e comunque vengano fantasiosamente chiamati: termovalorizzatori, centrali a biomasse, impianti a biogas, pirogasificatori ecc. ecc. Sono convinta che la strategia Rifiuti Zero sia l’unica strada percorribile per la corretta gestione dei rifiuti. Riduzione, riuso, differenziata spinta porta a porta, compostaggio e riciclo sono la via. La difesa dei Beni
Comuni, la salvaguardia del Territorio, il diritto dei Cittadini a partecipare alla Cosa Pubblica sono per me
fondamentali ed imprescindibili.

Non ho titoli particolari, anzi non ho proprio titoli. Non sono laureata (diploma in ragioneria), non ho meriti o competenze speciali ma ho imparato ad informarmi e soprattutto a riconoscere la “cattiva” informazione. La mia ricchezza maggiore è il mio splendido figlio di 16 anni che merita un futuro migliore di quello che gli stanno preparando i fautori del lucro a tutti i costi. La mia competenza più grande è la consapevolezza di non sapere.

Su facebook sono Enza Raso

Share Button

Discussione (0)

Non ci sono ancora commenti per questo documento.

L'invio dei commenti è stato disabilitato per questo documento.