Verbale coordinamento 31 ottobre 2012

Verbale coordinamento 31 ottobre 2012

Presenti: Sergio Mazzanti (Lazio), Luca Verdenelli (Marche), Isabella Puliafito (Liguria), Anna Ricci (Lombardia), Massimo Di Maggio (Piemonte), Antonio Oliverio (Calabria)

O.d.g.: Calendario appuntamenti e impegni prossimi mesi

Avuta la notizia che quasi sicuramente le elezioni regionali di Lazio e Lombardia si terranno ambedue il 27 gennaio, i presenti lavorano alla stesura di un calendario di massima degli impegni per i prossimi mesi.

Per il Lazio i tempi sono più stretti del previsto, dunque bisogna organizzare prima possibile le primarie per decidere il candidato presidente per le elezioni regionali. Sergio Mazzanti propone come data l’1 e 2 dicembre (sabato e domenica), per avere circa un mese per la raccolta firme, prima di consegnare la documentazione necessaria un mese prima del voto (il 27 dicembre circa). Alle primarie per il presidente potranno partecipare eventualmente anche altre liste in linea con i principi di RETE DEI CITTADINI.

Antonio Oliverio invita a organizzare anche un incontro nazionale di RETE DEI CITTADINI. L’assemblea potrebbe tenersi a Roma in concomitanza con le primarie, così da sostenere anche l’impegno per le regionali.

Per la Lombardia Anna Ricci sottolinea le difficoltà nel presentare una lista RETE DEI CITTADINI per le regionali e di investire invece le stesse energie a favore della Lista per le Nazionali. Sergio propone di lanciare prima possibile la proposta di primarie per decidere il simbolo con cui presentarsi, nello stesso periodo del Lazio (1-2 dicembre). Si propone di organizzare un’assemblea RETE DEI CITTADINI due settimane prima (tendenzialmente domenica 18 novembre), con tema principale le primarie per le regionali.

Nelle regioni non interessate alle elezioni amministrative ci si concentrerà sul consolidamento di RETE DEI CITTADINI e sulle elezioni nazionali. Per le nazionali, Sergio Mazzanti propone di procedere secondo il modello scelto per la Lombardia: primarie anche del simbolo per decidere democraticamente con quale simbolo presentarsi. Si potrà lasciare aperta la possibilità di una coalizione di più liste con un unico “capo della coalizione” (anche se con lo sbarramento potrebbe essere controproducente presentare più di una lista). Queste primarie potrebbero svolgersi nella seconda metà di gennaio, ad esempio il 19-20 gennaio, così da offrire un evento mediatico anche per le regionali.

In Calabria Antonio Oliverio riferisce degli sviluppi della rete regionale, che sta lavorando al video da proporre per la rubrica RETE DEI CITTADINI. Il 25 novembre organizzeranno un’assemblea regionale a Crotone, che avrà tra i suoi obiettivi la lista nazionale e la parte che dovrà svolgere la Calabria.

In Liguria Isabella Puliafito cercherà di organizzare un presidio informativo su RETE DEI CITTADINI il 24 o 25 novembre a Genova. Avrà bisogno di materiale informativo.

Nelle Marche, che partecipa per la prima volta al coordinamento, Luca Verdenelli cercherà di preparare per la metà di dicembre un video per la rubrica di RETE DEI CITTADINI, cercando di coinvolgere altri contatti della regione.

Nel Piemonte Massimo Di Maggio ha lanciato un sondaggio su facebook, doodle e sulla mailing list per organizzare un’assemblea regionale a Torino per il 24 o 25 novembre.

Altre regioni (non presenti all’incontro) potrebbero darsi obiettivi simili.

Share

Tag: verbale

Discussione (0)

Non ci sono ancora commenti per questo documento.

L'invio dei commenti è stato disabilitato per questo documento.