Contratto di candidatura a “mandato” parlamentare

Contratto di candidatura a “mandato” parlamentare

Contratto di candidatura a “mandato” parlamentare

 

Io sottoscritto Orazio Fergnani, nato a Pontinia (LT) il 19 maggio 1949 e residente a Formello dal 1980 in Via di Baccanello, 16 –  C.F. FRG RZO 49E19 G865K

 

DICHIARO DI :

 

1) non aver mai fatto parte della cosiddetta “Casta” dei tre poteri dello Stato in passato… e cioè aver ricoperto cariche politiche o incarichi politici ed istituzionali (neppure da consulente esterno) all’interno dei partiti o Istituzioni al potere dall’inizio della Repubblica ad oggi;

 

2) Non aver avuto condanne neppure in primo grado per reati in danno della pubblica amministrazione o più in generale della Nazione.

 

Nel propormi come candidato a presidente della regione Lazio, e in subordine a Consigliere regionale, mi assumo l’onere e l’obbligazione che questo mandato comporta nei confronti dei miei elettori e quindi prometto di :

 

a)      mantenere fede all’impegno programmatico condiviso e deciso dal mio elettorato;

 

b)      interloquire costantemente con la base e seguire pedissequamente la volontà della maggioranza dei suoi elettori ed attuare tutte le strategie parlamentari per raggiungere i fini stabiliti dagli elettori;

 

c)      sottoscrivere il contratto di esecuzione di “Mandato” come “agente” … secondo quanto previsto dall’articolo1703 e successivi del codice civile;

 

d)      rendermi disponibile ora per allora ad essere sostituito dal primo dei non eletti a semplice votazione di obbligo di dimissioni richiesto dal suo elettorato;

 

e)      Nel caso le attività o le posizioni ideologiche che mi venissero richieste dai cittadini sostenitori della Lista, fossero in tale contrasto e conflitto con le mie convinzioni mi dimetterò dalla carica.La diffusione delle informazioni necessarie ai sostenitori deleganti e delegati per acquisire un minimo di consapevolezza necessaria alla votazione in merito alle decisioni a cui parteciperò per effetto del mio ruolo, saranno effettuate a cura dei sostenitori della Lista organizzati secondo principi democratici direttamente stabiliti dai firmatari.

 

f)        dichiararmi disponibile a soggiacere al giudizio a consuntivo di fine mandato, e se positivo, avere la possibilità di ricandidarmi per un nuovo mandato, e se negativo essere escluso dalla ricandidatura, subire la menzione di disonore, e l’espulsione dal partito;

 

g)      realizzare un video di impegnativa in cui accetto tutte queste condizioni e dove dichiarerò di accettare di essere definito traditore e bugiardo liberandone giudizialmente ora per allora che utilizzerà tale terminologia.

 

Lo stipendio che, se eletto, richiedo di percepire è di 1500 (millecinquecento) € netti per 13 mensilità, ogni introito che riceverò in ragione della mia carica, che superi quanto sopra, sarà devoluto ad un fondo economico di Lista gestito dai sostenitori della lista elettorale, i quali attiveranno un C/C su cui far versare ogni introito.

 

Il primo atto che compirò sarà una dichiarazione al consiglio regionale sulla particolare natura del mio mandato presentando l’intervento che i cittadini sostenitori della Lista mi indicheranno.

 

Orazio Fergnani – AlbaMediterranea.

 

Share

Discussione (0)

Non ci sono ancora commenti per questo documento.

L'invio dei commenti è stato disabilitato per questo documento.