Autocandidatura Aldo Saudelli

Autocandidatura Aldo Saudelli

 

Io sottoscritto Aldo Saudelli nato a Bracciano  il 07/12/1956 propongo la mia candidatura come consigliere, per la lista RETE DEI CITTADINI che si presenterà alle prossime elezioni regionali del Lazio per la Provincia di Roma.
Dichiaro che rispetterò il manifesto di RETE DEI CITTADINI e che riporterò il più fedelmente possibile il parere dell’assemblea della lista, consultando tutte le volte che sia possibile direttamente l’assemblea della lista e, quando questo non sia oggettivamente possibile, basandomi sul manifesto e sul programma.
Mi assumo l’impegno morale e politico che, qualora eletto, rimetterò il mio mandato al giudizio dell’assemblea qualora si verificassero mie oggettive inadempienze rispetto a quanto sottoscritto, secondo la “Proposta e accettazione di candidatura” che contestualmente sottoscrivo.

Ho 57 Anni sono Coniugato con un Figlio di 14 Anni, Vivo a Roma non ho Precedenti Esperienze Politiche Essendo La Prima Volta per me questa Avventura La Mia Fedina Penale Risulta Essere Intonsa  da due  anni mi Occupo del Settore dei Rifiuti perchè ritengo che i Rifiuti siano una Risorsa per i Cittadini per la Città per La Comunità Intera per questo è mia Intenzione Formare L’ Associazione Nazionale Cittadina Gestione Rifiuti, per dar modo proprio ai Cittadini di potersi Gestire loro in prima persona i Rifiuti che Generano, in Questo modo si potranno creare nuove Attività Lavorative nuovi posti di Lavoro, oltre a questo Creando L’  Associazione si Avranno più Possibilità di poter Interloquire con le Amministrazioni Pubbliche con le varie Aziende site nel tessuto territoriale coinvolgendole nella Raccolta Differenziata degli Scarti che produrranno si potranno avere degli  intrioti rivendendo alla fabbriche il materiale di scarto Differenziato, da Spendere per Iniziative Sociali  una volta tolte le Spese di Gestione Con il Totale Rimanente Si potranno Avviare dei Corsi di Giardinaggio di Differenziazione Rifiuti nelle Scuole della Città, si potranno creare altre Attività Lavorative ad Esempio per il Giardinaggio per aiutare quelle famiglie in Difficoltà Economica per aiutare ed Inserire nel mondo del Lavoro i ragazzi/zze Uomini/Donne Disabili ( che sono Ignorate/ti dall’ Attuale Classe Politica) si potranno formare dei centri di Primo Soccorso con Personale Qualificato nei vari Municipi Romani per non intasare in questo modo gli Ospedali Primari e mille e mille altre Attività si potranno Avviare una volta Costituita L’ Associazione

 

 

 

 

 

 

Share

Discussione (0)

Non ci sono ancora commenti per questo documento.

L'invio dei commenti è stato disabilitato per questo documento.