da

Bollettino N.9(VI)

5 maggio 2015 in Bollettini

BOLLETTINO N.9(VI)

inviato il 5/05/2015 alle ore 13:45

In data domenica 26 aprile 2015 si è tenuta un’assemblea di RETE DEI CITTADINI Lazio al Fusolab. Nonostante i ripetuti solleciti l’attuale Segretario, Ernesto Melappioni, non solo non ha mandato il verbale dell’assemblea, redatto in modo partecipato da tutti i presenti, ma ha mandato un Bollettino in cui disconosce la regolarità dell’assemblea stessa.

Non entro nel merito delle questioni, che saranno risolte regolarmente secondo le regole dell’associazione, ma in quanto Portavoce regionale della RETE REGIONALE Lazio, regolarmente designato e ancora in carica nel marzo 2013 (https://www.retedeicittadini.net/blog/2013/03/bollettino-n-4iv/) e Tesoriere in carica (oltre che membro del Comitato di Garanzia come ex Presidente), dopo aver consultato il Presidente Pino Strano, ritengo indispensabile inviare il suddetto verbale per evitare che le proposte dei presenti all’assemblea (tutti regolarmente iscritti), non siano ufficializzate tramite Bollettino. Ricordo tra l’altro che QUALUNQUE proposta degli iscritti, che sia espressa durante un incontro fisico o in qualunque altro modo, deve essere inserita nel Bollettino. A prescindere dalla regolarità o meno di quest’ultima assemblea, le proposte inserite nel suddetto verbale sono valide per il solo fatto che sono state avanzate da iscritti.

Visto che gli ultimi Bollettini sono stati pubblicati sul sito, ma non sono stati inviati agli iscritti, invio in fondo al testo i link di questi ultimi Bollettini, scritti dal Segretario Ernesto Melappioni. Dal momento dell’invio a tutti gli iscritti e simpatizzanti del presente Bollettino scattano i 3 giorni di silenzio-assenso per tutte le proposte.

Tra le proposte del verbale c’è la candidatura di Laura Raduta a Segretario dell’associazione, a sostituzione dell’attuale segretario. Non potendo ovviamente valere qui la regola del silenzio-assenso, parte da ora la votazione per la scelta del Segretario dell’Associazione.

Sergio Mazzanti

VOTAZIONI

Chi voti come Segretario dell’associazione?

Ernesto Melappioni

Laura Raduta

Verbale assemblea regionale RETE DEI CITTADINI Lazio

Domenica 26 aprile 2015

Presenti: Marco Finotti, Alessandro Lunetta, Sergio Mazzanti, Tommaso Orazi, Laura Raduta, Enza Raso. Via web: Pino Strano.

Si ricorda che le prese di posizione dell’assemblea esprimono l’opinione dei presenti e sono da considerare come proposte fino alla approvazione successiva alla pubblicazione del Bollettino.

L’assemblea discute dei temi dell’OdG: Valutazione della situazione interna di RETE DEI CITTADINI (RdC) e proposte su come andare avanti.

Al centro degli interventi la situazione creata dagli interventi di Ernesto Melappioni, nuovo segretario dell’associazione. La maggioranza esprime contrarietà per i modi con cui Ernesto sta portando avanti le sue posizioni, contrari allo spirito di RdC e al Manifesto. Sergio e Pino ritengono che nonostante i modi sbagliati, una parte delle richieste di Ernesto sono condivisibili. Sergio sottolinea il notevole sforzo di energie ed economico di Ernesto e Giorgio per seguire gli incontri politici nazionali di altri progetti.

Tommaso chiede di discutere la mozione di sfiducia proclamata da Ernesto nei suoi confronti e nei confronti di Laura. Tutti i presenti ritengono la mozione priva di argomentazioni e solide motivazioni. Tutti votano contro la mozione.

Alessandro lamenta il fatto che il comportamento violento e intollerante di Ernesto, e in parte di Giorgio Tempesti, quando intervengono pubblicamente a nome di RdC, mette in cattiva luce il progetto e contrasta con la tradizionale linea non violenta e aperta al dialogo (come ben espresso dal Manifesto).

Tutti chiedono a Ernesto e Giorgio di cambiare modalità di discussione e linguaggio, soprattutto quando si presentano come esponenti di RdC, evitando attacchi violenti e insulti personali.

La maggioranza dei presenti non si sente rappresentata da Ernesto. Enza, Marco, Alessandro, Tommaso e Laura ne chiedono le dimissioni come Segretario.

Laura si propone come nuovo Segretario.

L’assemblea chiede a Pino di congelare le proprie dimissioni come Presidente; Pino accetta di essere presidente dimissionario fino alla votazione del nuovo presidente, ma in ogni caso al massimo entro due mesi. L’assemblea invita Tommaso a proporre la propria candidatura, da votare insieme a quella di Giorgio (propostosi nel Bollettino N.6[VI]). Tommaso per ora non accetta.

 

BOLLETTINO N.6(VI) Comunicazioni Urgenti

BOLLETTINO N.7 NAZIONALE – Comunicazioni organizzative, censimento e altro.

BOLLETTINO N. 8 (VI) – Nazionale – Irregolarità assembleari e varie.

————

Ricevi questo Bollettino in quanto iscritto alla RETE DEI CITTADINI, alla nostra Newsletter o a una delle mailing list regionali.

Le proposte e comunicazioni si considerano accettate se entro 3 giorni non vengono contestate da nessuno, in caso contrario si passa alla discussione, direttamente tra i commenti di questo Bollettino oppure mandando un messaggio a info @ retedeicittadini.net .

Puoi partecipare direttamente alla stesura del nuovo Bollettino. (leggi le Istruzioni per l’uso)

LEGGI L’ULTIMO BOLLETTINO!

Share Button

32 risposte a Bollettino N.9(VI)

  1. Voto Laura Raduta come nuovo segretario

  2. 1. voto laura raduta come nuovo segretario
    2. quando e se tommaso dovesse accettare la candidatura, voto tommaso orazi quale nuovo presidente

    • Sono contrario, le candidature del segretario sarebbe più giusto farle durante l’assemblea, che dovrebbe tenersi una domenica, in modo di dare la possibilità a più Cittadini possibili di partecipare, io non ho problemi, ricorderei che da sempre ci consideriamo inclusivi, non esclusivi, o i principi sino cambiati

  3. Mi spiegate cosa ho fatto di violento?

  4. Sarà messo tutto a verbale, Giorgio, compresa la tua (lecita) domanda di chiarimenti. Personalmente penso che il tuo comportamento sia stato associato (erroneamente) a quello di Ernesto, che invece ritengo violento. Per la critica diretta nei tuoi confronti (ricordo comunque “in parte”) devi chiedere ad Alessandro. Per quanto riguarda la richiesta di usare un linguaggio meno aggressivo si tratta di una richiesta proprio considerato il fatto che in questo momento tu e Ernesto siete le persone più disposte ad andare in giro per assemblee politiche a rappresentare RETE DEI CITTADINI. La richiesta è, quando lo fate, di cercare di esprimere anche i modi del resto dell’associazione.

    • Sergio il portavoce regionale è incompatibile con il ruolo di garante… te lo sei letto il regolamento. Stai violentando forzatamente qualsiasi regola e decisione comunemente presa… te ne rendi conto oppure no?

    • Alessandro Lunetta è violento, banna le persone, Ernesto, sulla pagina FB senza consultare gli altri amministratori, ne dopo votazioni, si comporta come casaleggio, soltanto, a differenza di questo, non è neanche proprietario della società, Sembra di vivere il detto … “Il bue che dice cornuto all’asino”

      • Violento io? Ho semplicemente agito nell’interesse del gruppo facebook dopo che melappioni continuava ad insultare e diffamare pubblicamente alcune persone, cosa di cui deve ancora rendere conto. non diciamo stupidaggini paragonandomi al casaloggia, per cortesia, da lui mi divide tutto, e non soltanto i capelli.. .

        • Luciano non bastano le defezioni … ci mettiamo anche le espulsioni in grilleggio style?
          Ma non eravamo differenti

          • Alessandro, bannare senza consultare gli altri e senza votazioni …grilleggio style, ricorderei che è iniziato tutto da li, poi da quello che mi risulta che sono stato definito anche io come violento, Alessandro chi ho insultato, diffamato?

          • Alessandro,
            facciamo come diceva REX … fatti non parole, da quello che mi risulta tu hai proposto anche me come violento, per cosa, ho insultato, minacciato o picchiato?
            Da quanto mi è stato riportato, ero a Milano, per RDC in un assemblea, seguito di quella del 8/6/2014 al Fusolab, dove hanno partecipato deputati e senatori ex grulli e Ingroia, organizzata da Sergio e me, in cui hai parlato anche tu, su tua proposta sono stato anche io definito tale.
            Ernesto e io ci siamo fatti svariati KM in giro per l’Italia per riportare le idee di RDC, Ernesto ha esposto la nostra teoria economica, votata in assemblea ed è stato intervistato da 2 TV web di ex grulli.
            Ti ho scritto se venivi per propagandare le nostre soluzioni a una assemblea di Lista Civica Nazionale a Roma, come ad altri, per aiutarci … risultato?
            Abbiamo fatto prendere in considerazione da altri movimenti il nostro statuto e manifesto, per la federazione che si sta formando, federazione da noi propugnata, invece del soggetto unico, proposto dai parlamentari, eseguendo le direttive decise in assemblea, dai pochi che vi hanno preso parte, sia fisiche, al Fusolab erano presenti solo Sergio, Ernesto, Massimo io, , o del gruppo di lavoro, sia fisica che via web, in cui sono stati invitati tutti, ma in pochi, attivi, hanno risposto… Ornella, Pino, Sergio, Ernesto, Massimo, Anna ed io.
            Io vorrei che al posto delle stupide ed improduttive diatribe ridiventassimo attivi,
            Come ho sempre detto a quelli presenti, pochi, noi siamo avanti rispetto agli altri movimenti, sui vari argomenti, come economia, ambiente, lavoro, ecc., ecc. .
            Vi rendo noto che Ernesto, come a me, è stato proposto di essere parte di altri movimenti, con parlamentari e senatori, tipo Alternativa Libera, Percorso Comune, Movimento X, ci hanno proposto di essere tra i fondatori, Movimento Cittadino, in cui è andato Massimiliano Ciervo di RDC termali, ecc.. ecc.
            Ma noi abbiamo sempre rifiutato, orgogliosi del percorso, del nome e del nostro simbolo.
            Con l’occasione vi informo, sperando di rivedervi attivi, che a giugno stiamo organizzando una assemblea, verso la costituente 3, dopo Firenze e Milano, dove ci sono stati presenti, 250 Cittadini, con parlamentari e senatori e assessori regionali, per definire il progetto federativo.
            Vi chiedo ci date una mano, o dobbiamo farci aiutare da altri movimenti romani, come Comune Sovrano, Assemblee Popolari, Italia Etica, Movimenti Indipendenti Organizzati ecc. ecc.?
            Non so se lo sapete, sulla nostra pagina di FB, tranne Ernesto e me. scrivono solo estranei a noi.
            Risvegliamoci Cittadini

        • Il buon senso è fra le cose del mondo quella più equamente distribuita, giacché ognuno pensa di esserne così ben dotato, che perfino quelli che sono più difficili da soddisfare riguardo a ogni altro bene non sogliono desiderarne più di quanto ne abbiano-
          Cartesio 1637 “Discorso sul metodo”

  5. Ciao.. per il momento:
    1. voto per la rimozione immediata di Ernesto Melappioni dalla carica di segretario che tra l’altro sta abusando degli strumenti a sua disposizione e si rifiuta di seguire la volontà degli iscritti.
    2. voto per affidare la carica di nuovo segretario a Laura Raduta
    3. invito Ernesto Melappioni a lasciare RETE DEI CITTADINI, evidentemente non compatibile con le sue esigenze, ed a fondarsi un suo partito.
    4. propongo di rimuovere lo stato di emergenza e di sciogliere il GDL Emergenza
    5. propongo di annullare i bollettini ad personam di Ernesto Melappioni

  6. Si contesta questa assemblea, le votazioni e le proposte perché considerata irregolare secondo Statuto e Regolamento in quanto sono assenti le istituzioni assembleari preposte.

    Si contesta ulteriormente perché allo stato attuale vige uno Stato di Emergenza e un operazione di censimento per verificare la regolarità degli iscritti che ancora non è terminata ufficialmente per assenza di dati raccolti e/o non comunicati come da Bollettino 4 – 2015:

    https://www.retedeicittadini.net/blog/2015/03/bollettino-n-4vi-proposte-operative-verso-lassemblea-nazionale/

    Per i dettagli sulle irregolarità tutte le motivazioni sono espresse nei Bollettini N.10 2015 e N.08 2015

    BOLLETTINO N.10 2015
    https://www.retedeicittadini.net/blog/2015/05/bollettino-n-10-nazionale-ulteriori-irregolarita-e-varie/

    BOLLETTINO N.8 2015
    https://www.retedeicittadini.net/blog/2015/05/bollettino-n-8-vi-nazionale-irregolarita-assembleari-e-varie/

    Come si sono fornite le motivazioni della irregolarità assembleari e le violenze allo Statuto e al Regolamento da parte di alcuni iscritti, si richiede al Sig. Tommaso Orazzi paritetica e scientifica analisi delle accuse a me rivolte.

    Grazie.

    • Il gruppo di lavoro di emergenza non ha nessuna funzione regolarmente stabilita se non quella di valutare la situazione

      • Sergio al gruppo di lavoro sono stati chiamati tutti, senza esclusioni, ma in pochi hanno risposto

        • il gdl di emergenza potrà avere la funzione di facilitazione ma non decisionale. La decisione spetta sempre all’assemblea sovrana dove per assemblea si intende l’insieme degli iscritti. Qui invece abbiamo un segretario sovrano che va contro le decisioni dell’assemblea.

          • Per il GDL sono stati invitati tutti …. chi ha risposto … chi ha partecipato, forse se fosse interessato si doveva intervenire …?

  7. Anche io gradirei la rimozione di Melappioni dalla carica di segretario.
    Voto per Laura Raduta per la carica di nuovo segretario.
    Mi unisco all’invito fatto da Tommaso a Melappioni, di lasciare RETE DEI CITTADINI per altri lidi a lui più consoni.

    • Luciano non bastano le defezioni … ci mettiamo anche le espulsioni in grilleggio style?
      Ma non eravamo differenti

      • @Giorgio: hai mai sentito parlare di “revoca del mandato”? Dopo alcuni inviti a rispettare il manifesto abbiamo superato ogni limite con il rifiuto di pubblicare un verbale che raccoglieva alcune proposte di soci. Non era mai avvenuto fino ad ora una cosa del genere nella RETE DEI CITTADINI. Come possiamo fidarci di tale segretario?

        • Si usiamo i metodi dei grilleggio, la revoca del mandato senza votazioni….sono contrario, come già espresso vorrei parlarne a voce … se qualcuno viene all’assemblea e senza che sia fatto in modo di organizzare una assemblea mentre dei Cittadini sono in giro per l’Italia per portare le nostre, giuste, idee ad altri moviment , non con il metodo di angelica balabanova e di lenin alla seconda internazionale socialista di Londra del 1901, che fecero in modo che Trostsky fosse da una altra parte, furbescamente …

          • non c’è solo assemblea fisica e la riunione concordata secondo le modalità in uso nella RETE DEI CITTADINI è stata utilizzata soltanto per fare proposte e non per prendere decisioni. Le stesse proposte sono state ribadite via internet quindi anche senza incontro fisico. Chiunque puo’ fare proposte anche senza partecipare alla riunione e queste non devono essere censurate dal segretario anche se il segretario non le condivide. Dopo la pubblicazione delle proposte tramite il bollettino, il segretario, come altri, puo’ esprimere il proprio disappunto. Non è successo questo. Il segretario, oltre ad essersi rifiutato di inviare il bollettino con il verbale dell’incontro, ha usato il bollettino per esprimere il proprio disappunto.
            Infine non è vero che non c’è votazione. La votazione è stata lanciata online e possono partecipare tutti gli iscritti.

        • Si usiamo i metodi dei grilleggio, la revoca del mandato senza votazioni….sono contrario, come già espresso vorrei parlarne a voce … se qualcuno viene all’assemblea e senza che sia fatto in modo di organizzare una assemblea mentre dei Cittadini sono in giro per l’Italia per portare le nostre, giuste, idee ad altri movimenti , non con il metodo di angelica balabanova e di lenin alla seconda internazionale socialista di Londra del 1901, che fecero in modo che Trostsky fosse da una altra parte, furbescamente …

  8. Voto per:
    – la rimozione immediata da segretario di Ernesto Melappioni e di togliere allo stesso con effetto immediasto la possibilità di mandare nuovi bollettini.
    – voto per Laura Raduta per la carica di nuovo segretario
    – chiedo lo scioglimento del GDL emergenza
    – invito al rispetto del manifesto di RETE DEI CITTADINI e, se non si è d’accordo con esso, di lasciare immediatamente RETE DEI CITTADINI

  9. Pino Strano (sulla mail info@)
    Voto .LAURA RADUTA come segretario dell’associazione

Lascia una risposta

Devi essere loggato per inviare un commento.