RETE DEI CITTADINI C’È! 27 OTTOBRE

23 ottobre 2012 in Comunicati Stampa, Sovranità nazionale

RETE DEI CITTADINI parteciperà il 27 ottobre al “No Monti day”, in Piazza della Repubblica a Roma.

Mario Monti e il suo governo non solo non sono stati eletti dal popolo, ma agiscono totalmente indisturbati da media, sindacati, organi di controllo e dal Parlamento, che ha dato conclamata prova di essere – da “sinistra” a “destra”, definizioni assolutamente fittizie – in blocco asservito a interessi sovranazionali e criminali. Eseguendo i dettami dittatoriali della Bce (leggi grande finanza), parimenti non eletta da nessuno in Europa, Mario Monti e i suoi accoliti stanno portando a termine, come in Grecia, in Spagna, dappertutto, una vera macelleria sociale, definizione abusata, ma tristissima sintesi della realtà.
Il plauso che va a quest’uomo, da “sinistra” a “destra”, come di una sorta di salvatore della patria, qualifica i partiti. RETE DEI CITTADINI non manifesta solo contro le politiche del governo Monti, non rifiuta solamente il Mes, il Fiscal compact, i trattati comunitari. RDC rigetta questa intera struttura usurpatoria costituita dalla politica sovranazionale di istituzioni economiche comunitarie, che ha nei governanti come Mario Monti degli odiosi burattini traditori del popolo. Ecco perché RETE DEI CITTADINI pone al primo posto la reale esigenza del popolo italiano: riacquistare la sovranità, monetaria e politica, che ci liberi da una cosca internazionale di usurai. Stampare la nostra moneta, erogarla ai cittadini a credito e non a debito e con interessi, come fanno gli usurai, restituirebbe al celebre debito pubblico la sua realtà di truffa illegittima e inestinguibile. Chiunque non parli di riacquisto della sovranità monetaria, e quindi politica, non fa che il gioco di questi parassiti, che cavalcano una crisi finanziaria che è un abile gioco della finanza e della speculazione, sulla pelle di noi tutti.

Ecco perché saremo a Piazza della Repubblica il 27 ottobre. Riprendiamoci le piazze, riprendiamoci la politica – quella vera, alta – e riconquistiamo le nostre sovranità!!

Share Button

5 risposte a RETE DEI CITTADINI C’È! 27 OTTOBRE

  1. Discorso che non farebbe una grinza e sarebbe persino condivisibile e da sostenere, se aggiungesse oltre al cosa fare, anche il come farlo.
    Ed è qui che a mio avviso va inserita la parola magica, che è COSTITUZIONE, da difendere salvare rispettare, divulgare e cominciare ad attuarla da capo a piedi dato che abbiamo oltre un sessantennio di ritardo.
    Altro che degradarla, manometterla ed abrogarla, con la scusa che sarebbero riforme che servono agli Italiani, mentre già li sono scritte tutte le regole per una crescita sociale e civile oltre che economica e morale, senza bisogno di reinventare, ombrelli, acqua calda e patate lesse, come cercano di fare gli apprendisti stregoni ed gli alchimisti delle formule che traboccano quotidianamente con affermazioni alla stampa e sono presenti in tutti i TG ed i programmi delle TV.
    Quanto poi all’Europa, so bene che se si vuole sul serio una concreta unità non solo economica che attualmente favorisce i grandi interessi, neppure produttivi delle industrie che creano lavoro, e dei lavoratori impiegati abbattendo la disoccupazione e la precarietà, ma solo finanziarie che dovrebbero moltiplicare i profitti di chi “gioca in borsa “ e che favorisce solo sfruttamento e speculazioni e sperequazioni classiste , ciascun Paese deve rinunciare a parte della propria sovranità regionale per una maggiore coesione che produrrebbe sul serio la nascita degli Stati Uniti d’Europa, basata su una nuova Costituzione Europea, del resto mai approvata proprio per lasciare mano libera a chi la usa per i propri bassi, sporchi e meschini interessi di bottega, di classe e di casta.
    Ed a tal proposito sarebbe il caso di rileggere il discorso di Giorgio Washington agli Stati Confederati , in cui sottolineava la necessità, appunto, di rinunciare ai piccoli privilegi locali e particolari, per un grande obbiettivo comune che erano proprio gli SUA.
    E sempre per rimanere il quel campo di quando i giovani nascenti Stati Uniti erano rivoluzionari, progressisti e democratici e portatori di speranze per tutto il mondo si aggiungeva la voce di Thomas Jefferson con una serie di aforismi da tenere presenti ancora oggi a partire da:

    “Non riconosco nessun altra sovranità se non quella del popolo stesso. E se riteniamo che il popolo non sia abbastanza preparato, la soluzione non sta nel sottrargliela, ma nell’educarlo ad usarla”
    E citazione per citazione diceva anche che:
    “E’ solo l’errore che ha bisogno del sostegno del governo. La verità si regge da sola.”, aggiungendo che : “Non sono i popoli a dover temere i Governi, ma sono i Governi a dover temere i popoli”, proseguendo con:
    “Quando la stampa è libera ed i cittadini capaci di leggere, tutto è sicuro”, ed ancora:
    “Nelle questioni del potere, non si parli più di fiducia nell’uomo, ma si vincoli quest’ultimo, contro il mal fare, con le catene della Costituzione.”,per concludere con:
    “Se uno si aspetta di essere libero, rimanendo ignorante, si aspetta qualcosa che mai non è stato e mai non sarà”.
    Parole queste che dovrebbero essere insegnate e ripetute in tutte le scuole di ogni ordine e grado, se si vogliono educare e far crescere Cittadini coscienti e responsabili, piuttosto che come si fa adesso, complici anche le gerarchie clerico bigotte, ad ammaestrare sudditi obbedienti ossequienti e salmodianti, che si fanno distrarre dagli specchietti delle allodole delle formule a scapito dei contenuti.

  2. Sarebbe bene indicare anche, oltre la data ed il luogo della manifestazione, anche l’orario d’inizio della manifestazione.
    Magari anche quello dell’appuntamento degli Rdccini per chiunque magari volesse unirsi quel giorno al gruppo per la manifestazione…

  3. ringraziamo altri mezzi di informazione che hanno pubblicato il ns comunicato stampa:
    http://ciociaria.ogginotizie.it/181517-manifestazione-anti-monti-sara-presente-anche-la-rete-dei-cittadini/#.UIrKAG9mIgo

    http://www.latuavoce.it/notizie/notizia.asp?id=50972

    Gli altri?
    E’ evidente che è iniziata la censura da parte dei media asserviti al potere.

  4. ha pubblicato il comunicato stampa anche il comitato organizzatore NO MONTI DAY
    https://sites.google.com/site/nomontiday27ott2012/news/laretedeicittadinialnomontiday

    Anche questa volta è evidente che la maggior parte dei media e giornalisti dimostrano di essere semplicemente un’agenzia pubblicitaria della casta.

Lascia una risposta

Devi essere loggato per inviare un commento.