Il significato del Lavoro

10 dicembre 2012 in Documenti, Parliamone insieme, Riflessioni

Per gli schiavi il lavoro non manca mai: il vero problema infatti non è “il trovare un lavoro” , ma ricevere in cambio un adeguato stipendio che ti garantisca una vita decente. In passato avevamo bisogno di fare lavori di fatica per produrre i beni primari; ora non è più cosi, adesso il lavoro sporco lo fanno le macchine.Tutti i lavori stanno diventando obsoleti e inutili e per questo la classe operaia sta diventando inutile e fastidiosa per i vertici della piramide. La tecnologia gli permette di fare a meno di noi, e stanno facendo di tutto per eliminare chi è superfluo.
Noi dobbiamo fare una rivoluzione culturale dal basso e dobbiamo riprenderci quello che ci hanno tolto. Se non lo faremo ora , non potremo farlo mai più.
Moneta senza interessi, reddito minimo garantito come diritto assoluto per tutti, moneta a tempo, sospensione di tutti i debiti. Queste sono proposte rivoluzionarie, le altre sono solo fuffa dei banchieri che si vogliono riciclare. Aprite gli occhi e non fatevi fregare, si infiltrano ovunque.

David Rorro (presidente RDC)

Share

2 risposte a Il significato del Lavoro

  1. “Tutti i lavori stanno diventando obsoleti e inutili e per questo la classe operaia sta diventando inutile e fastidiosa per i vertici della piramide. La tecnologia gli permette di fare a meno di noi, e stanno facendo di tutto per eliminare chi è superfluo.”
    probabilmente in queste righe che mi hanno colpito e che ho citato ci si riferiva ad altre categorie di lavoro, forse non esplicitamente agli operatori della sanità, o almeno ad alcuni, quelli sono un pò gli operai della sanità perchè spesso lavorano laddove non si produce. Rimettere in salute una persona produttiva e che presumibilmente può consumare e comprare rientra nel ciclo produttivo che questo sistema vuole garantire per autoalimentarsi. Ma accudire un disabile grave, fargli arrivare a pronunciare una parola o a riconoscere un viso rientra nel superfluo. Per questo centri di riabilitazione stanno chiudendo? per questo la lista d’attesa per l’inserimento in trattamento nel centro dove lavoro io è di 1400 bambini, dei quali l’80% non sarà mai trattato? Prima di parlare di diritto alla salute non sarebbe meglio chiarire cosa è per questo sitema “la salute”? Tutto il lavoro sporco lo fanno le macchine, tu dici, non è vero. alcuni lavori le macchine non li sanno fare e agli uomini non è permesso più farli…

Lascia una risposta

Devi essere loggato per inviare un commento.