Foto del profilo di sergio

by sergio

Bollettino N.5(VII) – Verbale assemblea 7 maggio

14 maggio 2016 in Bollettini

BOLLETTINO N.5(VII) – Verbale Assemblea 7 maggio

inviato il 13/05/2016 alle ore 23:30

Sabato 7 maggio 2016 si è tenuta l’assemblea di RETE DEI CITTADINI per discutere i seguenti punti:

  1. Rinnovo Cariche sociali

  2. Questione Ernesto Melappioni

  3. Richiesta di uso del simbolo da parte di un gruppo di cittadini Gropello Cairoli

  4. Situazione generale RETE DEI CITTADINI e proposta di chiusura del progetto

  5. Varie ed eventuali

Presenti:

Marco Finotti, Luciano Masi, Sergio Mazzanti, Tommaso Orazi, Ornella Pistolesi, Laura Raduta (online), Enza Raso, Daniele Simoncini (online), Pino Strano, Giovanni Tomei.

0. Insediamento dell’assemblea:

L’assemblea affida a Tommaso Orazi il ruolo di moderatore e a Sergio Mazzanti quello di verbalizzatore.

L’assemblea prende in considerazione la rivendicazione di invalidità dell’assemblea avanzata da Ernesto Melappioni (commenti al Bollettino N.4-VII) e la considera irricevibile in quanto: 1) priva motivazioni; 2) convocata secondo le stesse modalità con cui sono state sempre convocate le assemblee dell’associazione; 3) non ha senso togliere all’assemblea il diritto di riunirsi anche fisicamente, strumento ideale per il confronto delle posizioni, particolarmente importante in un momento difficile per l’associazione; 4) le assemblee di RETE DEI CITTADINI sono sempre «provvisorie» e non decisionali, in quanto entrano in vigore solo dopo 3 giorni (minimo) dalla pubblicazione del verbale tramite Bollettino.

Introduzione:

Considerata la presenza di un nuovo simpatizzante (Giovanni Tomei), Sergio Mazzanti, supportato dal resto dell’assemblea, fa una breve Presentazione del progetto RETE DEI CITTADINI; impressioni «da esterno» di Giovanni Tomei, in particolare sulle tensioni dell’ultimo periodo, facilmente percepibili dagli ultimi Bollettini. Si passa quindi immediatamente a discutere il punto 2 dell’ordine del giorno.

2. Questione Ernesto Melappioni:

Premessa. Nei mesi passati l’iscritto Ernesto Melappioni ha avanzato varie critiche nei confronti della maggior parte degli iscritti all’associazione; nello stesso vari iscritti dell’associazione hanno criticato lo stesso Ernesto per il suo comportamento violento e antidemocratico, sia durante il suo mandato di Segretario sia in seguito (ad esempio Ernesto ha cancellato dalla pagina facebook ufficiale dell’associazione tutti gli altri amministratori, sostituendo il simbolo di RETE DEI CITTADINI con un teschio). Per questi motivi è stato convocato, a estrazione tra gli iscritti secondo le regole statutarie, il Collegio dei Probiviri, composto da: Ornella Pistolesi, Giorgio Tempesti, Daniele Simoncini.

Discussione: Ornella condivide molte cose del percorso e delle idee di Ernesto, ma deve rispettare i metodi democratici e non-violenti dell’associazione; propone di chiedere a Ernesto di rispettare le regole, in caso contrario di valutarne l’espulsione. Marco è d’accordo, ferma restando la comprensione umana per la persona. Luciano è d’accordo con l’espulsione. Tommaso: il comportamento di Ernesto non è compatibile con il manifesto di RETE DEI CITTADINI. Sergio propone di aggiungere tra le condizioni per restare nell’associazione anche il passo concreto di ripristinare almeno un altro admin nella pagina facebook di RETE DEI CITTADINI e togliere il teschio dalla pagina. Enza: espulsione immediata. Giovanni: da esterno queste tensioni riducono la credibilità dell’associzione. Pino: le divergenze sono naturali e positive in un’associazione democratica, ma devono essere in percentuale del peso delle divergenze; Ernesto non ha rispettato le regole, ma ricordando la storia di Ernesto e il suo impegno nell’associazione propone di dargli la possibilità di rientrare.

Giovanni propone supporto nella questione e di contattare per un’eventuale questione giuridica Luigi Intorcia, vicino al suo gruppo (Sergio aggiunge che Luigi è da tempo amico di RETE DEI CITTADINI).

L’assemblea vota due proposte di comportamento nei confronti di Ernesto, che saranno poste all’attenzione del Collegio dei Probiviri:

  1. Proposta di espulsione immediata: 2 voti (Enza e Luciano)

  2. Proposta di chiedere a Ernesto il rispetto delle regole (tra cui il ripristino della pagina facebook), in caso contrario chiederne l’espulsione: 5 voti (Marco, Ornella, Sergio, Pino, Tommaso) + 1 (Giovanni, parere esterno, non ancora iscritto al momento della votazione).

A questi voti si potranno aggiungere quelli di altri iscritti non presenti all’assemblea.

P.S. Nel frattempo Ernesto ha precisato le sue posizioni con un commento sul Bollettino N.4(VII): CLICCA QUI.

3. Gruppo Gropello Cairoli

Sergio, che si era offerto (Bollettino 3-VII) di seguire i rapporti con il gruppo, spiega che il gruppo ha richiesto l’utilizzo del simbolo, ma non quello del nome dell’associazione. Come aveva ricordato Pino (mailing list), RETE DEI CITTADINI usa il simbolo della Lista Partecipata, a disposizione di tutti i cittadini che rispettano le regole della lista stessa (Pino spiega il funzionamento della Lista Partecipata, che sono quasi le stesse usate finora da RdC); al gruppo di XXX è stato dunque comunicato che potranno liberamente utilizzare il simbolo, se rispetteranno quelle regole e che saranno comunque sostenuti dall’associazione.

4. Proposta chiusura RdC:

Ornella: contraria alla chiusura perché è un sostegno ai consiglieri, aiuta a superare la solitudine; sapere che quello che faccio nel locale non si ferma qui, ma può avere uno sbocco più largo. Marco: i numeri per un progetto largo non ci sono, ma sarebbe importante lasciare una speranza per il futuro; RdC fa parte della mia vita, mi mancherebbe qualcosa se chiudesse. Luciano: favorevole alla chiusura, ma se ci sono i numeri per proseguire ovviamente non si oppone. Tommaso: se non ci sono le forze per mantenere in piedi il minimo per l’associazione, meglio chiudere, ma se possibile mantenere l’utilizzo dei contenuti; aperto se qualcuno vuole andare avanti. Sergio: condizione minima per proseguire il rinnovo della cariche (Presidente, Tesoriere e Segretario); comunque indispensabile cambiare qualcosa, aumentare automatismo, per il futuro, si continua solo dopo una riflessione. Enza: dopo aver sentito Ornella e Marco capisco che il progetto serve e sono contraria alla chiusura; abbiamo fatto tante cose, ma non collegate; si impegna a condividere le prossime cose che farà; indispensabile stabilire delle regole per persone come Ernesto. Giovanni: valorizzare il simbolo e la storia, in particolare un esempio straordinario da valorizzare (quello di Aprilia); l’importante è l’unione, il mio progetto è un’assemblea costituente, che spinge sul progetto federativo (primarie online perennemente aperte), strumento a disposizione che devono rispettare, riferimento ideale Paolo Maddalena. Pino: bisogna cambiare qualcosa, non abbiamo reso chiaro il progetto, ci vorrebbe un progetto più forte (sto cercando di convocare l’assemblea DD); sulla proposta di chiusura per ora mi astengo in attesa di segnali di cambiamento. Laura: è stato un bambino cresciuto troppo in fretta, sarebbe bello che continuasse come qualcosa di bello, ma non posso dargli contributo. Daniele: d’accordo con Laura, anche lui non può dare un contributo, ma comunque garantisce la partecipazione al Collegio dei Probiviri.

1. Rinnovo delle cariche:

L’assemblea propone Ornella come nuovo presidente e Marco come Tesoriere. Sergio dichiara di risiedere per lo più all’estero, ma che è disposto a svolgere le funzioni tecniche di Segretario (elenco iscritti e invio Bollettini).

Essendoci almeno un candidato per le tre cariche sociali, e l’intenzione almeno di una parte dell’assemblea di continuare e il nulla osta del resto dell’assemblea, l’associazione continua ad esistere.

Qualunque iscritto potrà proporsi per una qualsiasi delle cariche sociali. Se non arriveranno altre candidature entro una settimana dal momento dell’invio di questo Bollettino saranno automaticamente eletti secondo la regola del silenzio-assenso: Ornella Pistolesi (Presidente), Marco Finotti (Tesoriere), Sergio Mazzanti (Segretario). Nel caso siano presentate altre candidature (tra i commenti del Bollettino o alla mail info@retedeicittadini.net) si procederà a regolare votazione.

5. Varie ed eventuali:

a) Marco racconta l’esperienza positiva del parco di Aprilia.

b) Sergio (come proposto da Enza) chiede a tutti di condividere le esperienze in linea con il progetto, in particolare quelle del gruppo di Aprilia (che tra l’altro ha problemi con il sito locale e che quindi potrà avere visibilità attraverso quello nazionale).

c) Il Tesoriere uscente Sergio comunica che deve essere pagato il rinnovo del sito (50€).

d) L’assemblea propone di ridurre la quota minima per l’iscrizione all’associazione da 15 euro a 5 euro.

e) Tommaso chiede se ci sono liste in linea con il progetto per il comune di Roma; l’assemblea propone di riprendere il progetto «Vota con coscienza», con cui RETE DEI CITTADINI valorizzava e sosteneva tutte le liste civiche in linea con il manifesto.

f) I presenti rinnovano l’iscrizione per il 2016 versando ciascuno 5 euro (nel caso in cui la proposta di riduzione della quota non fosse accettata integreranno con la somma residua).

————

Ricevi questo Bollettino in quanto iscritto alla RETE DEI CITTADINI, alla nostra Newsletter o a una delle mailing list regionali.

Le proposte e comunicazioni si considerano accettate se entro 3 giorni non vengono contestate da nessuno, in caso contrario si passa alla discussione, direttamente tra i commenti di questo Bollettino oppure mandando un messaggio a info @ retedeicittadini.net .

Puoi partecipare direttamente alla stesura del nuovo Bollettino. (leggi le Istruzioni per l’uso)

LEGGI L’ULTIMO BOLLETTINO!

 
Foto del profilo di sergio

by sergio

Bollettino N.4(VII) – Assemblea 7 maggio

5 maggio 2016 in Articoli

BOLLETTINO N.4(VII) – Assemblea 7 maggio ore 10.00

inviato il 5/05/2016 alle ore 17:15

1) La prossima assemblea è confermata per sabato 7 maggio al Fusolab alle ore 10.00.

O.d.G.: rinnovo delle cariche sociali; valutazione situazione associazione.

2) Resoconto richiesta di utilizzo del simbolo da parte del gruppo di Gropello Cairoli: considerato che il gruppo non intendeva usare il nome “RETE DEI CITTADINI” potrà utilizzare il simbolo della Lista Partecipata (da cui deriva quello della RETE DEI CITTADINI), se rispetterà le caratteristiche descritte nel sito (CLICCA QUI).

3) Ernesto Melappioni ritira la delega a Ornella Pistolesi per le questioni da lui sollevate e quelle sollevate contro di lui da vari iscritti. Il Collegio dei Probiviri (formato da Ornella Pistolesi, Daniele Simoncini e Giorgio Tempesti) sta valutando la situazione.

4) Enza Raso parteciperà come RETE DEI CITTADINI alla manifestazione contro il TTIP e invita anche altri a partecipare (CLICCA QUI).

————

Ricevi questo Bollettino in quanto iscritto alla RETE DEI CITTADINI, alla nostra Newsletter o a una delle mailing list regionali.

Le proposte e comunicazioni si considerano accettate se entro 3 giorni non vengono contestate da nessuno, in caso contrario si passa alla discussione, direttamente tra i commenti di questo Bollettino oppure mandando un messaggio a info @ retedeicittadini.net .

Puoi partecipare direttamente alla stesura del nuovo Bollettino. (leggi le Istruzioni per l’uso)

LEGGI L’ULTIMO BOLLETTINO!

 
Foto del profilo di sergio

by sergio

Bollettino N.3(VII)

26 aprile 2016 in Bollettini

BOLLETTINO N.3(VII) – Assemblea 7-8 maggio e richiesta utilizzo simbolo

inviato il 25/04/2016 alle ore 23:45

1) Nonostante le difficoltà sembra proprio che RETE DEI CITTADINI non voglia chiudere. Evidentemente il patrimonio di esperienza, valori e passione che abbiamo accumulato rimane un tesoro da non disperdere. E questo traspare perfino adesso, quando il nostro sito si trova in uno stato non certo ideale.

Ne è un’ennesima riprova la richiesta, arrivata da un gruppo di cittadini del comune di Gropello Cairoli (con il tramite della nostra Enza Raso), di utilizzare il nostro simbolo per le prossime elezioni comunali. Il referente della lista, Faustino Giani, ci chiede il nostro parere sulle seguenti questioni:

  • con massima fiducia reciproca invio copia in allegato di “bozza del simbolo” che avremmo intenzione di presentare.
  • al momento prevalgono solo discorsi mirati alle elezioni comunali
  • non escluderei affatto una prossima adesione al gruppo nazionale rispecchiandoci su la totalità dei valori ascritti.

Dati i tempi ristrettissimi (consegna delle liste entro il 5 maggio), Sergio Mazzanti, che ha già avuto uno scambio con Faustino, chiede di seguire la questione, supportato da chiunque voglia dare una mano. Verrà richiesto al gruppo di sottoscrivere le dichiarazioni di rispetto del manifesto e di vincolo di mandato. Nel caso non fossero disponibili, per qualsiasi ragione, cercheremo di supportarli dall’esterno, nei limiti delle nostre possibilità, come gruppo civico in linea con i nostri principi. Sergio propone, nel caso in cui si accettasse la creazione della lista, di chiedere di inserire nel simbolo anche la dicitura “RETE DEI CITTADINI”, oltre alla scritta “Gropello progetto futuro”.

2) Rimane e si rinnova l’urgenza di convocare l’assemblea annuale di RETE DEI CITTADINI: dopo un breve scambio di opinioni si individua in sabato 7 maggio o domenica 8 maggio la data più adatta per la convocazione. Le cariche sociali sono in scadenza, soprattutto quella del Presidente Pino Strano, le cui dimissioni sono state congelate (su richiesta dell’assemblea), ma che deve essere quanto prima sostituito.

Il luogo dell’assemblea potrebbe essere il Fusolab (ma c’è l’eventualità che sia richiesto un contributo per l’associazione).

Si prega di comunicare chiunque voglia partecipare.

3) Il Collegio dei probiviri, e in particolare Ornella Pistolesi, ha parlato direttamente con Ernesto Melappioni per risolvere la questione in modo non conflittuale. Ernesto sta organizzando una lista nel comune di Ariccia con un proprio simbolo e Ornella si è offerta di aiutarlo nell’organizzazione.

————

Ricevi questo Bollettino in quanto iscritto alla RETE DEI CITTADINI, alla nostra Newsletter o a una delle mailing list regionali.

Le proposte e comunicazioni si considerano accettate se entro 3 giorni non vengono contestate da nessuno, in caso contrario si passa alla discussione, direttamente tra i commenti di questo Bollettino oppure mandando un messaggio a info @ retedeicittadini.net .

Puoi partecipare direttamente alla stesura del nuovo Bollettino. (leggi le Istruzioni per l’uso)

LEGGI L’ULTIMO BOLLETTINO!

 
Foto del profilo di sergio

by sergio

Bollettino N.2(VII) – Assemblea maggio 2016

7 aprile 2016 in Bollettini

BOLLETTINO N.2(VII) – Spostamento assemblea

inviato il 07/04/2016 alle ore 12:00

Per garantire una maggiore partecipazione l’assemblea di sabato 9 aprile per decidere se chiudere o non l’associazione RETE DEI CITTADINI è spostata: si propongono le date di sabato 30 aprile o domenica 1 maggio, sabato 7 o domenica 8 maggio.

Ricordiamo che chi vuole proseguire con il progetto deve garantire un minimo di attivismo e, in particolare, ricoprire le tre cariche di Presidente, Segretario e Tesoriere.

Tommaso Orazi propone di fissare l’assemblea in un posto tra Roma e Aprilia. Sergio Mazzanti propone il Fusolab (se andiamo nel loro neonato bar, che a quell’ora sarà presumibilmente vuoto, non dovremo pagare la sala).

PROPOSTE E COMUNICAZIONI
1) Antonio Fiscarelli, simpatizzante della Puglia, esprime dispiacere per la possibile chiusura del progetto e chiede se c’è un gruppo di persone disposto a portare avanti l’associazione con diverse strategie.

2) Giampaolo Sponga, gruppo Veneto, si augura che sia fatta la scelta migliore e mette a disposizione le sue idee.

3) Sergio Mazzanti propone di aprire un dibattito tra chi ha lavorato con la RETE in questi anni per ragionare insieme sulla situazione. Utilizzando tutti gli strumenti di comunicazione a disposizione (mailing list, sito, facebook).
4) Su richiesta di Ernesto Melappioni, Laura Raduta ha pubblicato (nella mailing list) il rendiconto della carta prepagata, che per un certo periodo è stata usata per ricevere le quote di iscrizione. Con un notevole ritardo, in parte giustificabile con la difficile situazione dell’associazione, la segreteria ha pubblicato (sempre in mailing list) le risposte alle richieste dello stesso Ernesto.
5) Ernesto Melappioni sollecita la convocazione del collegio dei Probiviri, che secondo le regole scelte in precedenza (vedi ultimo bollettino del 2015) sarà composto da: Ornella Pistolesi, Daniele Simoncini e Giorgio Tempesti.

————

Ricevi questo Bollettino in quanto iscritto alla RETE DEI CITTADINI, alla nostra Newsletter o a una delle mailing list regionali.

Le proposte e comunicazioni si considerano accettate se entro 3 giorni non vengono contestate da nessuno, in caso contrario si passa alla discussione, direttamente tra i commenti di questo Bollettino oppure mandando un messaggio a info @ retedeicittadini.net .

Puoi partecipare direttamente alla stesura del nuovo Bollettino. (leggi le Istruzioni per l’uso)

LEGGI L’ULTIMO BOLLETTINO!

 
Foto del profilo di sergio

by sergio

BOLLETTINO N.1(VII) – Proseguire con il progetto? Assemblea 9 aprile

3 marzo 2016 in Bollettini

BOLLETTINO N.1(VII) – Proseguire con il progetto? Assemblea 9 aprile

inviato il 03/02/2016 alle ore 21:30

Apriamo i bollettini del 2016, dopo diversi mesi dal precedente, per constatare lo stato dell’associazione, che ormai da troppo tempo si trova in stato di abbandono, con poche iniziative slegate tra di loro.

Già alla fine del 2015 l’iscritto Ernesto Melappioni aveva richiesto ufficialmente la chiusura ufficiale dell’associazione nel Bollettino N.14(VI). Alcuni iscritti, durante incontri informali e nella mailing list ufficiale, pur ribadendo l’importanza che RETE DEI CITTADINI ha avuto, hanno espresso vari dubbi sulla possibilità e l’opportunità di proseguire il progetto. Non mancano tuttavia voci contrarie alla chiusura dell’associazione, in particolare da Ornella Pistolesi, del gruppo di Aprilia.

Si propone quindi un’assemblea sabato 9 aprile a Roma in orario e luogo da decidere (visto che non partecipiamo da tempo alle attività del Fusolab, la sede sarà presumibilmente disponibile a pagamento, anche se a prezzo contenuto).

Ordine del giorno unico: proposta di chiusura dell’associazione.

Ricordiamo che:

Il presidente Pino Strano è da tempo dimissionario.

Il tesoriere Sergio Mazzanti si è traferito stabilmente all’estero.

Rimangono inevase le richieste di Ernesto Melappioni.

Per continuare il progetto bisogna risolvere queste questioni.

 
Questo sito utilizza cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque elemento acconsenti ad utilizzare dei cookie. Maggiori informazioni | Chiudi